La censura sul web

La censura sul web


 

Stamattina ho ricevuto una mail di Pinterest che mi avvisava :

Abbiamo recentemente rimosso la tua bacheca “PHOTOGRAPHER Ren Hang” in quanto conteneva Pin non conformi alle nostre norme. Come abbiamo indicato nelle precedenti email, non ammettiamo contenuti sessualmente espliciti su Pinterest. Ammettiamo Pin educativi e relativi a opere d’arte, come quelli che potresti vedere in un museo o in una classe.

Rimuovi qualsiasi altro Pin non conforme alle nostre norme. In caso contrario, il tuo account potrebbe essere sospeso.

L’ultimo Pin che abbiamo rimosso era su questa bacheca e in origine proveniva da http://payload253.cargocollective.com/1/9/294757/7360132/000011.jpg. Lo abbiamo anche rimosso dalla bacheca originale dalla quale lo avevi aggiunto.

EPPURE Ren Hang è ormai un autore acclamato seppur controverso e riconosciuto ed esposto internazionalmente. Ora facebook ti blocca i post quando qualcuno segnala contenuti secondo lui sconvenienti,  flickr ti sospende l’account se alcune foto non hanno la classificazione per adulti, mancava solo pinterest con toni inquisitori e minacciosi. Alla faccia di un web dove circolino liberamente le idee. I servizi social fra i più diffusi, sono proprio quelli che applicano una maggiore censura dei contenuti.

Aggiungi commento

Per favore correggere il modulo.

necessari*